Mondo

Uzbekistan e Turkmenistan

La Via della Seta

Uzbekistan e Turkmenistan
1324-2024: a 700 anni dalla morte di Marco Polo, ripercorriamo un tratto della “sua” Via della Seta. L’itinerario che proporremo sarà un vero e proprio percorso nella storia: dall’antica città di Khiva, testimonianza fatta di fango e mattoni, minareti piastrellati di colorate maioliche e grandiose moschee, fino Bukhara, uno dei più importanti centri carovanieri nel deserto del Kyzylkum. Proseguiremo per la mitica Samarcanda con la sua Piazza Registan, gioiello dell’Asia Centrale che non ha bisogno di presentazioni, fino ad arrivare alla più “sovietica” Tashkent con i suoi moderni palazzi, i giardini e il Bazar Chorsu.
Uzbekistan e Turkmenistan

11 agosto - 23 agosto

da 3295 €

N. giorni/notti: 13/12

Di gruppo

Volo

Viaggio con guide locali

Viaggio con accompagnatore Gentes

Il viaggio

  • Visita di Khiva, Bukhara, Samarcanda e Tashkent
  • Pranzo in casa uzbeka con lezione sulla cucina tipica
  • Volo da Venezia
  • Accompagnatore esperto dall’Italia

1° Giorno - domenica 11 agosto 2024: VENEZIA – TASHKENT
Incontro dei partecipanti in aeroporto a Venezia. Imbarco sul volo per Tashkent con scalo a Istanbul.
2° Giorno – lunedì 12 agosto 2024: TASHKENT
Arrivo in prima mattinata a Tashkent ed inizio delle visite della città: le madrase Kukeldash e Barak Khan, la piazza e la moschea Khasty, il bazar Chorsu, la piazza del teatro dell’opera Navoi. Check-in e seconda colazione, con tempo per il riposo in hotel. Nel tardo pomeriggio continuazione delle visite con la Piazza dell’Indipendenza, Amir Temur Square e un breve giro in metropolitana tra le stazioni storiche. Cena e pernottamento in hotel.
3° Giorno – martedì 13 agosto: TASHKENT - SAMARCANDA
Prima colazione. In mattinata partenza con treno veloce per Samarcanda. Giornata dedicata alla visita della città simbolo dei luoghi della Via della Seta: la grandiosa piazza Registan con le tre straordinarie madrase di Ulug Begh, Shi Dor e Tilya-Kari, famose per la purezza delle linee e l’eleganza delle maioliche turchesi; il monumentale complesso dei mausolei Sach-i-Zinda; la moschea Bibi-Khanym, che sbalordisce per la ricchezza del decoro; il museo del sito archeologico di Afrassiab, l’antica Samarcanda abbandonata all’inizio del XII secolo dopo la conquista dei mongoli, l’osservatorio di Ulugh Begh, il bellissimo mausoleo di Gur Emir, che ospita la tomba del grande Tamerlano, e del bazar Syob, il più grande della città e situato vicino alla moschea di Bibi Khanym. Seconda colazione. Cena e pernottamento.
4° Giorno – mercoledì 14 agosto 2024: SAMARCANDA
Prima colazione. Giornata di approfondimento della visita della citta. Si inizia con la visita della poco conosciuta tomba del profeta Daniele, il mausoleo Khodja Doniyor, i cui resti si racconta siano stati portati dalla Persia da Tamerlano stesso. Sulla collina vicina alle rovine di Afrosiab sorge l’antica moschea di Hazrat Khizir, edificata nel VII secolo e distrutta da Gengis Khan e ricostruita nel 1800. La giornata prosegue con la visita della parte “russa” della città, con gli edifici risalenti agli inizi del 900 come la cattedrale di S. Alessio, il boulevard Abramov, la facoltà di Scienze Naturale. Seconda colazione. Cena e pernottamento.
5° Giorno – giovedì 15 agosto 2024: SAMARCANDA - BUKHARA
Prima colazione. In mattinata partenza in bus alla volta di Bukhara, lungo il percorso si effettuerà la sosta per ammirare i resti degli antichi caravanserragli di Rabat Malik e Sardoba. A seguire sosta a Gijduvan, per la visita del minareto di Vabkent (XII sec.), della madrassa di Ulugbek e del Mausoleo di Abdulkhalik Gijduvani. Sosta ad un laboratorio di produzione di ceramiche tradizionali appartenente alla famosa famiglia Nazrullaevs. Pranzo lungo il tragitto. Arrivo a Bukhara, sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.
6° Giorno – venerdì 16 agosto 2024: BUKHARA
Prima colazione. La città divenne uno dei centri più importanti della Via della Seta e conobbe il suo periodo di maggior splendore durante il periodo samanide, tra il IX ed il X secolo d.C. quando divenne il cuore religioso e culturale dell’Asia Centrale. Intera giornata di visita del centro storico, in gran parte risalente al periodo del khanato tra il XVI ed il XVII secolo: la vita ruota intorno alla piazza Labi Hauz, al cui centro si trova una grande vasca attorno alla quale sorgono negozi e caffè all’aperto; visita in particolare della grande Moschea e del bellissimo minareto Kalon, il Mausoleo di Ismail Samani, la cittadella chiamata Ark, le madrase Kukeldas, di Ulug Begh e Aziz Khan, i resti della madrasa di Chor Minor con i suoi quattro minareti, i bazar ecc. Seconda colazione. Cena e pernottamento.
7° Giorno – sabato 17 agosto 2024: BUKHARA – KHIVA
rima colazione. Ultime visite della città con la visita del Palazzo d’Estate degli ultimi emiri di Bukhara. Trasferimento in bus per Khiva. Seconda colazione con box lunch. Arrivo e sistemazione in hotel. Cena e pernottamento in hotel.
8° Giorno – domenica 18 agosto 2024: KHIVA
Prima colazione. Visita di Khiva, vera perla dell’architettura islamica e antico centro della Via della Seta tra i meglio conservati. Il suo centro storico e la sua cinta muraria in mattone crudo sono stati integralmente restaurati, facendone una vera e propria città-museo. Si inizia, entrando dalla porta ovest, con la bella madrasa di Amin Khan, il tozzo minareto di Kalta Minor e la famigerata fortezza “Kunya Ark”, per proseguire per le stradine visitando le numerose madrase ed antiche moschee che si susseguono lungo il percorso. Degne di nota sono la moschea Juma, edificato sopra l’antico luogo di culto del VIII/XI secolo, il cui interno è sorretto da una serie di colonne in legno, e la madrasa Islam Kohja. Seconda colazione in corso di visite. Cena e pernottamento in hotel.
9° Giorno – lunedì 19 agosto 2024: KHIVA - DARWAZA
Prima colazione. Partenza alla volta del Turkmenistan, passaggio del confine e arrivo a Kunya-Urgench: visita dei resti delle moschee e dei mausolei costruiti prima e dopo il periodo di Tamerlano, tra cui il famoso minareto di Kutlug Timur. Seconda colazione. Nel pomeriggio partenza alla volta del deserto del Karakum per la visita alla “Porta dell’Inferno”, un’enorme voragine da cui divampano, dal 1971, le fiamme provocate dalla combustione del gas naturale: lo spettacolo notturno è realmente impressionante. Sistemazione in yurta, cena e pernottamento.
NB: Le yurte sono sistemazioni semplici, è richiesto un buono spirito di adattamento. I bagni sono esterni ed in comune, l’acqua calda non è disponibile. Inoltre esiste la possibilità̀ che il pernottamento in yurta sia condivisa da tre partecipanti.
10° Giorno – martedì 20 agosto: DARWAZA - ASHGABAT
Prima colazione. In mattinata partenza in bus per Ashgabat, la capitale del paese. Arrivo e seconda colazione. Nel pomeriggio visita città dei suoi monumenti più significativi come la moschea di Ertgrul Gazy, il centro culturale Azem, il monumento della Costituzione, il Parco dell’Indipendenza ecc. Cena e pernottamento.
11° Giorno – mercoledì 21 agosto: ASHGABAT, escursione a MERV
Prima colazione. In mattinata partenza in bus alla vota di Mary. Arrivo ed escursione all’antica città carovaniera di Merv, capitale della satrapia achemenide della Margiana e rifondata da Alessandro Magno, fiorita soprattutto durante il periodo dei Selgiuchidi, fino alla sua distruzione operata dai Mongoli. Rientro con volo ad Ashgabat. Cena e pernottamento.
12° Giorno – giovedì 22 agosto: ASHGABAT
Prima colazione. In mattinata visita del grande mercato coperto, senza dubbio uno dei più famosi dell’Asia Centrale. Si prosegue con la visita della moschea-mausoleo di Turkmenbashi. Seconda colazione. Nel pomeriggio visita al sito archeologico di Nisa, prima capitale dei Parti, e dei resti dell’antica moschea di Anau. Cena e pernottamento.
13° Giorno – venerdì 23 agosto: ASHGABAT - VENEZIA
In nottata trasferimento in aeroporto e partenza con volo di linea.

NB: l’ordine delle visite può subire variazioni, pur mantenendo completo il contenuto del programma.

OPERATIVO VOLI AEREI TURKISH AIRLINES
11 agosto 2024: Venezia Marco Polo – Istanbul 14.00 – 17.35
11 agosto 2024: Istanbul – Tashkent 22.10 – 4. 50
23 agosto 2024: Ashgabat – Istanbul 3.20 – 5.25
23 agosto 2024: Istanbul – Venezia Marco Polo 7.00 – 8.30

Calendario partenze:

11 Agosto 2024

€ 3295,00 per persona in camera doppia

Supplemento Singola:
€ 470,00 per tutto il tour (camere singole soggette a disponibilità)

Adeguamenti valutari / tasse / carburante: le quote possono essere aggiornate fino a 21 giorni prima della partenza a causa delle variazioni cambio valuta dollaro/euro, eventuali adeguamenti carburante e tasse aeroportuali.


Cambio Dollaro / Euro: le quote sono state calcolate su base del cambio 1€ = 1,08 € (data 31/01/2024)

LA QUOTA COMPRENDE
• Voli internazionali di andata e ritorno con Turkish Airlines in classe economica o altra compagnia Iata;
• Tasse aeroportuali (calcolate al 2/05)
• Tutti gli spostamenti aerei menzionati da programma
• Tutti i trasferimenti, le visite indicate, gli ingressi menzionati da programma
• Guide locali parlanti italiano;
• La sistemazione negli alberghi indicati o similari della stessa categoria;
• Sistemazione in yurta a Darwaza;
• Trattamento pasti come da programma
• Accompagnatore Gentes
• Assicurazione medico - bagaglio

LA QUOTA NON COMPRENDE
• Le bevande ai pasti
• L'assicurazione annullamento viaggio (quotazione su richiesta)
• le spese visto
• le mance
• i pasti non menzionati
• le spese a carattere personale
• tutto quanto non incluso alla voce "Le quote comprendono"
• Spese visto e Tassa Immigrazione in Turkmenistan USD 120 da versare in loco
• Tassa di soggiorno in Uzbekistan da versare in loco USD/EURO 35 per persona

MODALITA’ DI ADESIONE
Iscrizioni con acconto di € 900 – saldo un mese prima della partenza.

Documenti: passaporto con validità residua di 6 mesi

Programma pubblicato in data 23 maggio 2024.
Numero minimo di partecipanti necessario per la conferma del viaggio: 15 persone.

 

In caso di annullamento del tour da parte dell’organizzatore per mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti non saranno applicate penali e non verrà trattenuto alcun importo. In caso di cancellazione da parte dell’organizzatore per mancato raggiungimento del minimo partecipanti, il viaggiatore avrà diritto al rimborso delle somme versate o, se lo desidera, a usare tali somme per un altro viaggio proposto dall’organizzatore.

Penalità in caso di recesso del viaggiatore Al viaggiatore che receda dal contratto prima della partenza per qualsiasi motivo anche imprevisto e sopraggiunto, al di fuori delle ipotesi elencate nelle nostre “condizioni generali di contratto” *, art. 10, comma 2, e art. 11 comma 1 e 2, saranno addebitati – indipendentemente dal pagamento dell’acconto – il costo individuale di gestione pratica / copertura assicurativa e la penale nella misura indicata di seguito.
- penale del 15% del totale pacchetto + Quote di iscrizione, dal momento della conferma fino a 45 giorni di calendario prima della partenza;
- penale del 35% del totale pacchetto + Quote di iscrizione, da 44 a 30 giorni di calendario prima della partenza;
- penale del 50% del totale pacchetto + Quote di iscrizione, da 29 a 14 giorni di calendario prima della partenza;
- penale del 75% del totale pacchetto + Quote di iscrizione, da 13 giorni a 4 giorni di calendario prima della partenza;
- penale del 100% del totale pacchetto + Quote di iscrizione, da 3 giorni di calendario prima della partenza fino al giorno della partenza.

Invia la tua richiesta

I campi contrassegnati con * sono obbligatori



Viaggi Correlati

Istanbul: fra Asia ed Europa

27 settembre

1000

India del Nord

14 ottobre

da 3300

Vietnam e Cambogia

15 ottobre

da 4390

Viaggio in Thailandia

24 ottobre

da 2480

Viaggio in Argentina

27 ottobre

da 5900

Viaggio in Vietnam

7 febbraio

da 3550