Vacanze e viaggi su misura

Rajasthan - Dimore Storiche

  26 novembre - 10 dicembre / da 2580 €

  • Rajasthan - Dimore Storiche

Scopri l’India dei Maharaja con il nostro esperto e pernotta in palazzi storici da “mille e una notte”

Se, come disse un celebre filosofo, l’India è “un’Italia di dimensioni asiatiche”, di certo il Rajasthan sarebbe la Toscana indiana. Con i suoi borghi antichi che ricordano l’Europa medievale, i sontuosi palazzi dei Maharaja che svettano sulle rive di romantici laghi artificiali, gli austeri forti situati su aspre e scenografiche alture e spettacolari templi ornati da raffinate sculture, il Rajasthan rappresenta un’India da cartolina. Al di là delle grandi città e dei luoghi più turistici, tuttavia, il Rajasthan custodisce molti luoghi segreti, ancora poco visitati, che scopriremo con questo nostro tour “Viaggi con l’esperto” accompagnato da Stefano Caldirola, professore di storia contemporanea dell'Asia all’Università di Bergamo e professore di lingua Hindi all’Università di Milano.

 

Si passerà dalla città-oasi di Jaisalmer, posta lungo antichi percorsi carovanieri, al romanticismo di Jodhpur, la famosa “città blu” per il colore delle case di interi quartieri della città vecchia, e Udaipur, con il suo pittoresco lago, per arrivare a Jaipur e Agra, con le loro meraviglie architettoniche e artistiche. Senza trascurare Delhi, capitale ricca di arte e storia, oltre che di contrasti. Su tutto però spicca la vera grande peculiarità di questo stato unico anche nel variegato e composito panorama dell’India, ovvero l’incredibile ricchezza culturale dei fieri abitanti di questa regione: la “terra dei re” (questo il significato del nome “Rajasthan”) che fino al 1947 comprendeva 19 stati principeschi. Questi principati, sempre in guerra tra loro e impegnati anche a resistere alle invasioni dei sultani musulmani di Delhi, nel XVI secolo furono favoriti dalla nascita del grande impero Moghul, che stabilì un complesso sistema di alleanze con i sovrani hindu, che poterono mantenere il proprio potere sui rispettivi territori godendo delle protezione imperiale in un’epoca di benessere e di grandi traffici commerciali.

 

Anche l’arrivo dei britannici finì per favorire queste corti, ridotte a protettorati ma libere dalle continue guerre grazie alla pax britannica imposta su tutto il Subcontinente. Il periodo coloniale rappresenta una sorta di nuova epoca d’oro per queste case regnanti, ora impegnate a condurre uno stile di vita lussuoso che diede ai Maharaja la fama di uomini di infinite ricchezze e bizzarre abitudini. I privilegi dei sovrani vennero in parte mantenuti dopo l’Indipendenza, fino al 1972 quando Indira Gandhi li abolì, privando queste famiglie del sostegno economico del governo. Alcuni di loro si trovarono costretti a trasformare i propri palazzi in hotel, ed è proprio in queste dimore storiche che pernotteremo durante il nostro tour. L’atmosfera da mille e una notte ci accompagnerà quindi non solo durante le visite, ma anche nei momenti di relax, in cui potremo per un attimo immaginare la vita delle corti principesche ed essere trasportati in epoche lontane.

 

 PROGRAMMA

 

1° Giorno  - Sabato  26 novembre Delhi

Partenza da Malpensa per volo diretto a Delhi, via Istanbul.

 

2° Giorno  - Domenica 27 novembre visita di Delhi (B/D)

Arrivo a Delhi e trasferimento in hotel. Nel pomeriggio inizieremo a vistare la capitale dell'India, che si presenta come un’affascinante combinazione di nuclei urbani sviluppatisi in periodi diversi, dal 900 a.C. al 1930: avremo modo di vedere la Porta dell’India e il grande tempio Sikh di Bangla Sahab. Ci recheremo poi nella città vecchia di Delhi (Shahjahanabad) con la famosa Moschea del venerdì, i suoi templi giainisti e le sue antiche haveli, le tradizionali case dei mercanti (per la visita della moschea le donne non musulmane hanno l’obbligo di indossare una tunica coprente /caftano fornito all’ingresso). Rientro in hotel per cena e pernottamento.

 

3° Giorno – Lunedi 28 novembre Delhi – Jaisalmer (Volo Interno) B

In mattinata ci recheremo a visitare il complesso del Qutub Minar (secoli XIII – XIV – patrimonio UNESCO). A seguire andremo direttamente all'aeroporto per il volo da Delhi a Jaisalmer (volo Spice Jet. Partenza ore 13.50. Arrivo ore 15.25). All’arrivo trasferimento in hotel. Cena libera.

 

4° Giorno – Martedì 29 novembre Jaisalmer  (B)

Jaisalmer rappresenta tutto ciò che uno straniero si aspetta da una antica città-oasi posta lungo una via carovaniera trafficata da secoli: una città vecchia arroccata in cima ad un’altura che fa venire alla mente “il deserto dei Tartari” di Dino Buzzati o semplicemente una storia delle “Mille e una notte”: diverse haveli stupende abbandonate da secoli (ma ora ristrutturate), templi gianisti con affascinanti e meravigliose sculture e sullo sfondo le sabbie del deserto del Thar. Cena libera.

 

5° Giorno – Mercoledì 30 novembre Jaisalmer - Manvar (B/D)

Mattinata libera per girovagare ancora nei vicoli della città. Nel pomeriggio ci sposteremo verso il deserto del Thar per visitare alcuni villaggi ai margini del deserto, e poi assistere al tramonto e cenare sotto le stelle tra le dune di sabbia.

Sistemazione in hotel a Manvar.

 

6 ° Giorno – Giovedì 1 dicembre  Manvar – Jodhpur (B)

Spostamento verso Jodhpur. Se Jaisalmer fa venire alla mente leggende e storie di altri tempi, Jodhpur è la migliore protagonista invece di un quadro o di una fotografia. La capitale del Marwar (la “terra della morte”) lascia di stucco per il suo impressionante forte, situato su uno sperone di roccia alto 125 metri, sospeso sui colorati bazaar della città vecchia, le cui case sono in gran parte dipinte di azzurro. Jodhpur, la “città blu”, si trova ad una delle estremità del deserto del Thar, nella regione chiamata Marwar. E’ la porta che conduce al mondo magico delle dune di sabbia, è splendidamente fortificata ed è circondata da alte mura che si estendono per oltre 10 km. Il forte Meherangarh, di stampo medievale, domina la città e i palazzi d’arenaria rossa: il complesso che ne risulta è uno dei più spettacolari di tutto il Rajasthan. E’ situato su una piccola collina di arenaria e comprende il Moti Mahal ed i palazzi Pool Mahal. I suoi appartamenti, tra i quali Sukh Mahal, Phool Mahal e Sheesh Mahal, sono magnificamente decorati. Altro importante forte, meraviglia dell’architettura più recente, è il Jaswant Thada, un imponente monumento commemorativo di marmo dedicato al marajah Jaswant Singh II, e costruito nel 1889. A Jodhpur meritano una visita anche i templi e l’affascinante groviglio di viuzze che caratterizzano la città vecchia. Pernottamento in hotel nei pressi della città vecchia.

 

 

 

 

7° Giorno– Venerdì 2 dicembre  Jodhpur – Luni (B/D)

In mattinata visita al Umaid Bhawan Palace, che è oggi un museo ancora gestito dalla famiglia del Maharaja in cui sono custoditi oggetti di grande interesse e da cui si ammira un meraviglioso panorama del famoso Plazzo Reale UMAID BHAWAN PALACE. Nel pomeriggio ci sposteremo verso il palazzo reale di Luni, sede di un ramo cadetto della famiglia reale di Jodhpur. Il palazzo, recentemente ristrutturato e trasformato in hotel, sorge in un piccolo villaggio, in un paesaggio rurale estremamente tranquillo e rilassato. Cena e pernottamento in hotel.

 

8° Giorno –  Sabato 3 dicembre  Luni – Ranakpur –Udaipur (B)

In mattinata ci sposteremo verso sud. Lasceremo a Jodhpur il tipico clima arido semidesertico e superando i monti Aravalli,  ci imbatteremo in improvvisi tratti di foresta. Proprio in una vallata boscosa si trovano i magnifici templi giainisti di Ranakpur, che visiteremo nel pomeriggio. Costruito in quest’area remota nel 1439, probabilmente per mettere al riparo il luogo di culto (ed i suoi tesori) dagli invasori musulmani, il complesso di templi conta ben 29 sale, sorrette da 1.444 colonne, tutte una diversa dall’altra. Nel pomeriggio proseguimento verso Udaipur. All'arrivo in città ci recheremo in barca ad assistere al tramonto sul lago Pichola, uno dei più vasti bacini artificiali dell’Asia, da cui è possibile apprezzare le bellezze del lungolago cittadino. Cena libera. Pernottamento in hotel

 

9° Giorno – Domenica  4 dicembre Udaipur (B)

La città di Udaipur fu fondata nel secolo XVI da Maharana Udai Singh, ed è famosa soprattutto per i laghi, per i magnifici palazzi di puro marmo bianco che affiorano sulle sponde delle molteplici isolette del lago e per le sue verdi colline, le aravali Hills. Udaipur, situata non lontano dall’arido deserto del Thar, affascina per le bellissime regge arredate e decorate con graffiti, i suoi preziosi musei e templi, i suoi giardini. L’edificio più famoso è il Palazzo di Città, la più vasta reggia dello stato del Rajasthan, che si specchia sul lago. E’ un grande complesso costituito da 5 palazzi che formano una cittadella e che racchiude ora un museo che rappresenta il miglior esempio delle creazioni Moghul, senza uguali per raffinatezza e splendore. Pranzo libero. Pomeriggio a disposizione per esplorare il dedalo di vicoli della città in autonomia.

In serata visita del tempio di Jagdish (secolo XVI) in cui ogni sera i fedeli si trovano per intonare i canti sacri in onore del dio Vishnu. Cena libera.  Pernottamento in hotel.

 

10° Giorno – Lunedì 5 dicembre Udaipur – Jaipur (B)

Prima colazione in hotel e partenza per  JAIPUR (285 km – 5 ore circa)

La capiale del Rajasthan è chiamata la “Città Rosa” perché nel 1876 il maharaja Ram Singh fece dipingere la città vecchia di tale colore, da sempre associato all’ospitalità, per accogliere il principe di Galles (e futuro re d'Inghilterra e Imperatore dell'India Edoardo VII), inaugurando così una tradizione che dura ancora oggi. Jaipur presenta forti contrasti e un traffico caotico, ma colorito: carri carichi di frutta  trainati da cammelli si fanno strada nelle vie ingombre di automobili, risciò, biciclette, motorini e pedoni che cercano di destreggiarsi come possono. Uomini in costume rajput sfoggiano turbanti colorati e baffi impomatati, discutendo animatamente fuori da ristoranti che servono spaghetti alla bolognese e gelati americani. Tra le vie degli animati bazar dominano i colori forti, da quelli dei sari a quelli delle mille merci in vendita. L’atmosfera è particolarmente suggestiva la sera, quando i palazzi tinteggiati di rosa e ocra riflettono magicamente la luce del tramonto. Nel pomeriggio primo giro e piedi nella città vecchia. Cena libera. Pernottamento in hotel.

 

11° Giorno –  Martedì 6 dicembre  Jaipur (B)

Mattina dedicata alla visita del Forte di Amber, che domina la città con le sue mura massicce. Lungo il percorso per il Forte, sosta per ammirare (dall’esterno) il famoso Hawa Mahal, il Palazzo dei Venti. Nel pomeriggio visita ai principali monumenti della città: il City Palace, ancor oggi residenza dei discendenti di Jai Singh, il Museo con numerosi pezzi di grande interesse, tra cui armi, tappeti, dipinti e manoscritti. Visita quindi al Jantar Mantar, un Osservatorio Astronomico fatto costruire nel 1716 dal grande Maharaja Jai Singh II, equipaggiato degli strumenti più avanzati dell’epoca.  Nel pomeriggio visita del Bazar famoso per le botteghe degli artigiani che lavorano le pietre preziose e i monili d'argento. Cena libera. Pernottamento in hotel.

 

 

12° Giorno – Mercoledì 7 dicembre  Jaipur – Abhaneri – Fatehpusikri  - Agra (B)

Prima colazione in hotel e check out. Partenza in bus per Agra (257 Km – 5 ore e mezzo circa) con sosta lungo il percorso per la visita del antico pozzo Palazzo d’acqua ad Abhanari. Nel pomeriggio visita di FATEHPUR SIKRI  (secolo XVI – patrimonio UNESCO), città fondata da Akbar che ospita palazzi e giardini di quella che fu una splendida capitale moghul.  Proseguimento dopo la visita per AGRA (38 Km - 1 ora circa). Cena libera. Pernottamento in hotel.

 

13° Giorno Giovedì 8 dicembre  Agra (B)

Prima colazione in hotel. Mattina visita del Taj Mahal (secolo XVII – patrimonio UNESCO) fatto edificare dall’imperatore Shah Jahan in memoria della moglie adorata. Le raffinate decorazioni in pietre semipreziose che arricchiscono la costruzione in marmo bianco sono esempi dell’unicità dell’arte moghul e di seguito visita del Forte Rosso, di epoca moghul, comprendente appartamenti reali, moschee e palazzi di udienza: rappresenta una vera e propria città imperiale. 

Nota: L’ingresso per la visita al Taj Mahal di Agra è attualmente soggetto a minuziosi controlli. Si consiglia quindi di lasciare in albergo gli effetti personali per quanto possibile, per non doverli depositare all’ingresso. Pernottamento in hotel.

 

14° Giorno – Venerdì 9 dicembre  Agra – Delhi (B,D)

In mattinata torneremo a Delhi. Lungo il tragitto visiteremo il mausoleo Itimad ud Daluah (secolo XVII – patrimonio UNESCO), famoso per le sue meravigliose decorazioni floreali e per le pietre semipreziose incastonate del marmo, da molti storici dell'arte considerato un autentico modello delle tecniche utilizzate in seguito per realizzare il successivo Taj Mahal.

Arrivo a Delhi, sistemazione in hotel e relax. Pomeriggio libero. In serata volo per Milano (avremo a disposizione un hotel per rilassarci e cambiarci). Dopo cena, trasferimento all'aeroporto per il volo di ritorno.

 

15° giorno – Sabato 10 dicembre

Partenza con volo diretto a Milano – via Istanbul

 

 

AVVERTENZA

L’ordine cronologico delle visite potrà essere modificato anche all’ultimo momento se le circostanze lo rendessero necessario, pur mantenendo inalterati i contenuti del programma.  La guida si riserva inoltre la possibilità di apportare piccole modifiche al programma, qualora lo ritenesse opportune.

 

OPERATIVO VOLI (DA RICONFERMARE) Turkish Airlines

26/11 MXP10.40 – IST 15.35 – IST 20.45 – DEL 05.40+1

10/12 DEL 05.30 – IST 10.35 – IST 12.40 – MXP 13.35

 

HOTEL PREVISTI DURANTE IL TOUR

DELHI :CROWNE PLAZA OKHLA 5* (02 Notti)

JAISALMER:  MANDIR PALACE HOTEL – HERITAGE HOTEL (02 Notti)

MANVAR DESERT RESORT – (01 Notte)

JODHPUR: INDANA PALACE HERITAGE STYLE HOTEL (01 Notte)

LUNI:  FORT CHANWA PALACE – HERITAGE HOTEL (1 Notte)

UDAIPUR: UDAI KOTHI HERITAGE HOTEL (02 Notti)

JAIPUR: NARAIN NIWAS PALACE – HERITAGE HOTEL ( 02 Notti)

AGRA – CRYSTAL SAROVER PERMIER 4* SUPERIOR  ( 02 Notti)

DELHI – LEMON TREE PREMIER AEROCITY 4* (Wash and Change Room per 02 ore )

 

 

 

QUOTA PER PERSONA IN CAMERA DOPPIA:

EURO 2.580,00 minimo 16 PARTECIPANTI

EURO 2.640,00 minimo 14 PARTECIPANTI

EURO 2.710,00 minimo 12 PARTECIPANTI

EURO 2.790,00 minimo 10 PARTECIPANTI

Supplemento camera singola euro 600,00

 

LA QUOTA COMPRENDE

Volo di linea A/R, volo interno Delhi – Jaisalmer, Pernottamenti in hotel categoria 4 stelle Superior sopra specificati o similari, 01 Wash and Change per 2 ore ultimo giorno con cena vicino aeroporto, 13 colazioni, 4 cene come specificato in programma, tutti trasferimenti e le gite secondo il programma specificato con pullman, pedaggi e le tasse durante i trasferimenti,  ingressi dei monumenti specificati in programma, le guide locali (Agra, Fatehpur Sikri, Jaipur, Delhi), la gita in barca a Udaipur (Lago Pichola), passeggiata a dorso di elefante per raggiungere il forte Amber a Jaipur (oppure Jeep), assistenza durante il viaggio 24 x 7, tutte le tasse governative GST 5%.

 

LA QUOTA NON COMPRENDE

Tasse aeroportuali pari a Euro 330,00 calcolate al 14/06/2022 (salvo adeguamenti), ulteriori pasti oltre a quelli specificati nel “servizi inclusi”, facchinaggio negli aeroporti e negli hotels in arrivo e partenza, mance facoltative all’autista e all’accompagnatore, assicurazione Medico Bagaglio Allianz Euro 110, polizza annullamento 7% del totale pratica, visto consolare per l’India, bevande ai pasti, spese extra quali lavanderia, telefonate, supplemento foto nei siti e musei visitati , check-in anticipato e late check-out in hotel, extra in genere e tutto quanto non espressamente specificato alla voce “La quota comprende”.

 

ISCRIZIONI

Iscrizioni con acconto di euro 800,00 entro il 31/07/2022 – saldo un mese prima della partenza.

 

 

INFORMAZIONI IMPORTANTI

Documenti: passaporto con validità residua di 6 mesi e visto turistico (online).

 

Clima: Il periodo in cui viaggio viene effetuato il viaggio, il clima in questa zona dell’India è fresco, con temperature che possono raggiungere anche i 28/30 gradi, con lievi abbassamenti durante la sera. Tuttavia è un caldo sopportabile e in tutti gli hotel è presente l’aria condizionata. Ricordando quanto sia sempre più difficile stabilire periodi climatici precisi, consigliamo di ritenere le indicazioni solo come probabili, senza escludere scostamenti di temperatura sia verso l’alto che verso il basso e piogge improvvise o inusuali.

 

Trasferimenti in pullman

Il viaggio è itinerante, quindi sono previsti numerosi cambi di albergo e spostamenti in pullman. Data la situazione delle strade e del traffico in India, i tempi di percorrenza possono essere stime solo indicative.  Le visite a molti siti prevedono passeggiate a piedi.

 

 

 

Sistemazioni alberghiere

Le strutture sono state scelte sulla base del comfort, non sempre del lusso, visto anche i differenti contesti del Paese. Talune sono anche luoghi di particolare fascino perché in edifici storici di pregio. E’ da tener presente che la manutenzione degli hotel in India non è sempre all’altezza delle stelle delle strutture e spesso negli edifici d’epoca lo charme della storia è a scapito della modernità dei servizi. In questi casi si richiede un buono spirito di adattamento, in considerazione anche dell’attenzione alla conservazione.   Negli alberghi moderni, le stanze singole sono generalmente camere doppie riservate ad uso di un’unica persona. In alberghi non recenti o di struttura particolare, come alcune delle residenze previste nel tour, le singole possono essere camere di dimensioni effettivamente più piccole delle camere doppie, con un unico letto. La disponibilità di camere singole in alcune strutture è limitata e soggetta a riconferma all’atto della prenotazione. 

 

Sveglie mattiniere: alcune giornate richiedono la sveglia presto al mattino per poter effettuare il programma previsto.

 

Cucina: i pasti saranno quasi sempre a buffet. La cucina locale offre spunti interessanti, alcuni pasti potranno essere vegetariani. 

 

Abbigliamento: nessun abbigliamento formale richiesto. E’ suggerito un abbigliamento con abiti di peso medio per il giorno, calzature comode e capi più pesanti per la sera e per la notte. Sono consigliati calzini per la visita dei templi, dove all’ingresso è consuetudine togliere le calzature.

 

 

GENTES TOUR OPERATOR

Paolo Cogo

Barbarano (VI)

Tel 0444 1580240

info@gentesviaggi.it  

 

Simonetta Polese

Abano Terme (PD)

Tel 049 0971607

abano@gentesviaggi.it

 

Whatsapp 377 1674588

www.gentesviaggi.it

 

 

 

 

 

 

Tel +39 0444 1580240

Vuoi ricevere maggiori informazioni?

Il nostro team sarà felice di fornirti l'assistenza di cui hai bisogno

Viator