Viaggi Organizzati di Gruppo

Sicilia Occidentale e Isole Egadi

  1 settembre - 7 settembre / da 1320 €

  • Sicilia Occidentale e Isole Egadi

SICILIA OCCIDENTALE E ISOLE EGADI

1 - 7 settembre 2021

ConNatura: Favignana, Marettimo, Levanzo e poi San Vito lo Capo, la riserva dello Zingaro, Castellamare del Golfo ….

ConGusto: piatti tipici a base di pesce e altre specialità “sicule”

ConArte: la splendida Palermo, il tempio a Segesta, il museo a Mozia, i templi e l’Acropoli di Selinunte

1° giorno mercoledì 01 settembre: SEGESTA / ERICE

Partenza con volo diretto a Palermo. All’arrivo in Sicilia, partenza per Segesta, centro archeologico di notevole interesse. Il suo edificio più importante è il Tempio Dorico in ottimo stato di conservazione, che sorge su di un’altura, in un paesaggio lussureggiante e ricco di fascino. Si visiterà inoltre il Teatro Greco del II sec. a.C. interamente scavato nella roccia, conchiglia sospesa nel vuoto, questo gioiello architettonico gode di una posizione impareggiabile. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita di Erice che conserva intatto il fascino di antico borgo medievale animato da botteghe di artigianato tipico, le ceramiche finemente decorate, i tappeti variopinti tessuti a mano, i tradizionali dolci a base di mandorla e frutta candita. Il centro storico presenta un impianto urbanistico tipico, con piazzette, strade strette e sinuose nelle quali si affacciano bellissimi cortili. Trasferimento in hotel nella zona di Mazara del Vallo, sistemazione nelle camere riservate, cena e pernottamento.

2° giorno giovedì 02 settembre: MARETTIMO

Dopo la prima colazione, trasferimento al porto di Trapani o Marsala, imbarco in Aliscafo o motonave e partenza per Marettimo, la più distante e la più selvaggia delle Egadi. Arrivo e Giro in motobarca con i pescatori dell'isola. Durante il giro si potranno ammirare la grotta del Cammello, la grotta della Bombarda e quella del Presepe, Punta Troia con la piccola fortezza Borbonica e Punta Libeccio con il suo faro bianco. Pranzo in ristorante a base di pesce. Tempo libero per una passeggiata tra le vie del piccolo villaggio di pescatori e i sentieri di questa affascinate isola (dove non circolano le macchine). Rientro in Aliscafo o motonave a Trapani o Marsala, trasferimento in hotel, cena e pernottamento.

3° giorno venerdì 03 settembre: MOZIA / MARSALA / SELINUNTE

Prima colazione in hotel. In mattinata visita della rigogliosa isola di Mozia (Mothia) e del suo museo, tra i più interessanti per la conoscenza della civiltà Fenicio/Punica nel Mediterraneo. Tutt’intorno, le saline, i mulini a vento e i vigneti, compongono una cornice naturale di grande fascino. Rientro a Marsala, situata nell'area vinicola più importante della Sicilia. Impensabile non fare una breve visita ad una cantina per conoscere i segreti ed apprezzare il famoso vino che da questa città prende il nome: il "Marsala". Successivamente visita del pittoresco centro storico di questa antica città, che fin dal tempo dei romani ha svolto un ruolo di primo piano nella cultura e nella storia della nostra isola. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita dell’area archeologica di Selinunte, ritenuta la più importante d’Europa per imponenza ed estensione delle sue rovine. Qui si distinguono chiaramente due zone archeologiche: quella dei tre Templi Orientali, (denominati E, F e G poiché non si sa a quali divinità siano stati dedicati); l’Acropoli, che sorgeva in alto, a picco sul mare, della quale restano i ruderi delle mura di cinta e i resti di varie abitazioni civili. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

4° giorno sabato 04 settembre: FAVIGNANA / LEVANZO

Prima colazione. Trasferimento al porto di Trapani. Imbarco in motonave per l’isola di Favignana, famosa perché qui si praticava la tradizionale pesca del tonno, seguendo l’antico rito della mattanza. L’isola ha un aspetto prevalentemente pianeggiante con una dorsale montuosa che raggiunge i 302 metri di altezza con il monte S. Caterina. Nel paesino di Favignana, dall’esterno si potrà ammirare il Palazzo Florio (sede del Comune) e l’antica tonnara. Visita allo “Stabilimento Florio”, antico opificio della fine del 1800 dove i Florio iniziarono la lavorazione e il commercio del tonno conservato. Questa visita, propone un emozionante quanto originale viaggio nell’antica civiltà delle tonnare che da sempre ha caratterizzato la vita delle Egadi. Ripresa la navigazione, costeggiando una serie di meravigliosi anfratti e grotte, e con una sosta per il bagno, avrete la possibilità di godere appieno della bellezza di quest’isola. Pranzo frugale a bordo (antipasto rustico, penne mediterranee, frutta di stagione, acqua, vino, pane). Rotta su Levanzo. Breve visita del piccolo centro abitato di Levanzo.  Sosta per il bagno nelle splendide acque di cala Minnola. Rotta su Trapani. Rientro in Hotel, cena e pernottamento.

5° giorno domenica 05 settembre: RISERVA DELLO ZINGARO / S. VITO LO CAPO  

Prima colazione in hotel. In mattinata trasferimento in pullman al porto di S. Vito lo Capo. Imbarco e visita della costa antistante la riserva dello Zingaro, prima riserva naturale in Sicilia con 7 Km di costa  frastagliata, ricca di calette, aspri scogli e faraglioni. Sosta per un bagno. Durante la navigazione si effettuerà una sosta per ammirare i faraglioni di Scopello che si levano di fronte all’omonima tonnara e per fare un bagno. Pranzo frugale a bordo a base di prodotti tipici di tonnara. Rientro a San Vito Lo Capo, tipico villaggio di pescatori. Qui si potrà prendere il sole nella rinomata spiaggia di sabbia bianca e nuotare nelle limpide ed azzurre acque. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

6° giorno lunedì 06 settembre: TRAPANI / SCOPELLO / CASTELLAMMARE DEL GOLFO

Prima colazione in hotel. Partenza per Trapani. Incontro con la guida locale. Passeggiata nelle eleganti vie del centro storico Qui è tutto un susseguirsi di palazzi storici e chiese di notevole pregio artistico: la Cattedrale, la Chiesa del Purgatorio, in cui sono conservati i sacri Gruppi dei Misteri di Trapani. Possibilità di visita della Basilica-Santuario di Maria Santissima Annunziata è un edificio religioso di Trapani, dedicato alla Beata Vergine Maria del Monte Carmelo.  La chiesa, costruita nel 1300 e ampliata nel Settecento, custodisce la preziosa statua in marmo pario della Madonna di Trapani, una Madonna con bambino, opera di Nino Pisano, sbarcata a Trapani intorno al 1300, e venerata in tutto il Mediterraneo. E' il Santuario mariano più famoso della Sicilia occidentale. Possibilità di visita del Museo Pepoli trecentesco ex convento dei Padri carmelitani, ampiamente rimaneggiato tra il Cinquecento ed il Settecento che ospita un'importante collezione di arti decorative, di sculture, tra cui opere dei Gagini, opere in corallo, argenti, sculture presepiali. Proseguimento per Nubia. Saline e Mulini a vento disegnano un paesaggio suggestivo in cui la luce crea un gioco di riflessi e di colori dovuti all’intensità dei raggi solari ed ai momenti del ciclo di evaporazione delle vasche. Pranzo in ristorante all’interno di un Mulino, sede del Museo del Sale dove vengono conservati gli antichi attrezzi da lavoro per la coltivazione del sale. Nel pomeriggio visita del tipico Villaggio di Scopello e della costa sottostante, con sosta per ammirare dall’alto la Tonnara con i suoi magnifici faraglioni. A seguire visita di Castellammare del Golfo, ridente cittadina del trapanese dal tipico aspetto di borgo marinaro, incastonata in un contesto paesaggistico di grande fascino tra mare ed alture montuose. Ospitato nell’antico castello a Mare si visiterà l’interessantissimo Museo etno-antropologico “Annalisa Buccellato”. Dedicato ai diversi aspetti della civiltà siciliana, conserva oggetti di uso quotidiano legati alle coltivazioni agricole più diffuse, come quelle dei cereali, della vite, dell’olivo; attrezzi di vari mestieri, come quello del fabbro, del calzolaio, del muratore, del falegname, del concia piatti, utensili e suppellettili domestici. Visita del Museo del Mare dove si potrà ammirare una interessantissima sezione dedicata alla civiltà della pesca e al sistema di tonnare che in un tempo non molto lontano e da secoli, era l’industria marinara più importante dell’area. Trasferimento in hotel a Palermo. Cena e pernottamento in hotel.

7° giorno martedì 07 settembre: PALERMO

Prima colazione in hotel. Giornata dedicata alla visita del centro storico di Palermo. In particolare si visiterà: la Cattedrale in stile Arabo/Normanno, la famosa Cappella Palatina situata all’interno del Palazzo dei Normanni, la Chiesa della Martorana. Dall’esterno si visiteranno inoltre il Teatro Massimo, la famosa Piazza Pretoria con la bellissima fontana, i Quattro Canti di città. Possibilità di visita del caratteristico mercato di Ballarò, il più antico tra i mercati della città, animato dalle cosiddette “abbanniate”, cioè dai chiassosi richiami dei venditori che, con il loro caratteristico e colorito accento locale, cercano di attirare l'interesse dei passanti. Suggeriamo di approfittarne per degustare i cibi da strada, tipici della cucina palermitana, panelle, crocchè o cazzilli,  polpo bollito, il pani ca’ meusa, gli arancini di riso, lo sfincione. Per quanto riguarda lo street food, o meglio, “cibo da strada”, Palermo si è classificata prima città europea della graduatoria e al 5° posto nella top ten mondiale. Pranzo in ristorante. Passeggiata tra le eleganti vie del centro storico. Trasferimento all’aeroporto di Palermo. Volo di rientro.

Quote

€ 1320,00 per persona in camera doppia + € 30,00 Gestione pratica e assicurazione medico – bagaglio – annullamento

€ 160,00 Suppl. singola  - soggetta a disponibilità / Riduzioni 3° letto su richiesta

 

Operativo Voli (compagnia e orario) soggette a riconferma

Navetta A/R per aeroporto di Verona: euro 45 per persona (prezzo calcolato indicativamente su base 15 partecipanti)

Pacchetto ingressi: Segesta € 6, navetta Segesta € 1,50, cattedrale Erice €1,50 min 15 pax, pedaggio Isola di Mozia € 6, Tonnara di Favignana € 6, Museo Pepoli Trapani €6, Museo Buccellato Castellamare € 2, Cappella Palatina € 18 (incluso C. Palatina, Appartamenti Reali, Sala Re Ruggero, Cappella Neogotica, Torre Pisana, Giardini Reali), Cattedrale di Palermo € 5 (incluso tombe reali e tesoro), Chiesa della Martorana €1, zona Archeologica di Selinunte € 6 + € 2 navetta

 

La quota comprende: Volo A/R Verona/Palermo con Volotea, bagaglio 20 kg, trasferimenti in Pullman G.T. Aeroporto di Palermo / Hotel e viceversa, trasporto in Pullman G.T. secondo l’itinerario indicato in Sicilia, sistemazione in hotel 4* (Mahara Hotel a Mazara del Vallo o similare) in camere doppie con servizi privati e aria condizionata, pasti in hotel come da programma, pranzi in ristorante a Segesta, Marettimo, Marsala, Trapani, Palermo, pranzo frugale a bordo in corso d’escursione a Favignana/Levanzo, Riserva dello Zingar, bevande ai pasti in hotel e ristoranti (1/2 minerale + ¼ di vino), traghetto Marsala / Mozia, degustazione di vini in cantina a Marsala, escursione in motobarca a Favignana / Levanzo, escursione in motobarca alla Riserva dello Zingaro, passaggio in Aliscafo o Motonave Trapani / Marettimo / Trapani, giro in motobarca di Marettimo, servizio di guida come da programma, accompagnatore nostra agenzia, assicurazione medico-bagaglio-annullamento.

 

La quota non comprende: il transfer a/r della navetta per l’aeroporto di Verona con partenze da Padova-Vicenza-Verona (se ci saranno variazioni su aeroporto di partenza sarà nostra premura aggiornarvi con operativo e prezzi), ingressi, eventuale tassa di soggiorno (€ 2,00 per persona per notte), mance, extra di carattere personale, assicurazioni integrative facoltative (es. "Est. Pandemie Covid19"), quanto non indicato nel comprende.

 

Adesioni con acconto di euro 300,00 - saldo 1 mese prima della partenza

Documenti: Carta di identità Valida

Prima di iscriverti richiedi il Regolamento Viaggi di Gruppo oppure consulta il sito alla pagina Regolamento Viaggi 

Tel +39 0444 886737
Skype: Gentes.01

Vuoi ricevere maggiori informazioni?

Il nostro team sarà felice di fornirti l'assistenza di cui hai bisogno

Viator